skip to Main Content

[3]Workshop di CryptoArt-Blockchain /5 giugno 2020

Liceo Artistico E. U. Nordio

Il corso ha un obiettivo ambizioso e a forte rischio di insuccesso: diventare artisti digitali in poche ore!

Dopo una panoramica sul nuovissimo movimento artistico della cripto arte (crypto art), con un tentativo di contestualizzazione nella storia dell’arte moderna (da Marcel Duchamp a Andy Warhol) affronteremo una parte più tecnica: la tecnologia blockchain – un visionario incontra tra matematica, informatica, economia e politica – che fa funzionare la cripto arte, nonché la filosofia, intesa come una certa idea di mondo, che ispira coloro (tutti nativi digitali) che l’hanno introdotta.

Il corso proseguirà con una introduzione a Processing, un moderno prometeo nato con l’intento di insegnare la programmazione agli artisti. Processing ci permetterà di esplorare alcuni principi fondamentali del generative design come forma, colore, immagini e tipografia (toccando anche concetti più avanzati come casualità, complessità, e ricorsione) e di osservare da vicino alcuni costrutti della programmazione. I partecipanti avranno dunque almeno uno strumento (ma tutti gli altri saranno ammessi) per sperimentare l’arte generativa.

Argomenti

1. Una contestualizzazione della crypto art nell’arte moderna

2. Blockchain

3. Processing

4. L’arte digitale incontra l’arte analogica

5. La scienza del successo

Prof. Massimo Franceschet, Docente di Data science [18/19, 19/20], Network science. Crypto Art Department of mathematics, computer science, and physics University of Udine

The work is dedicated to the father of Pop Art, Andy Warhol, that was chosen by
Maecenas for the first auction that will fragment its value and distribute it through
the blockchain.
The artwork is the result of a collaboration with artistic diptych Hackatao (original
artwork and gif generation) and me (coding).
The original painting of Andy Warhol is made of graphite, acrylic, enamel, and ink on
canvas. The generative layer is applied to a digital copy of the painting and consists
of a sketch written in Processing. The sketch depicts the original image using a string
of characters that form a text that speaks of the image itself. The result can be read
through two channels that convey the same information – the visual channel (the
image) and the symbolic channel (the text that forms the image) – a blend of
meanings that brings out a result bigger to the sum of the parts.
The dynamics of the text are obtained using the technique known as Perlin noise, a
visual effect that produces organic randomness, useful to simulate natural elements,
developed by Ken Perlin working for the movie Tron (1982).

Franceschet | Andy Warhol

Il lavoro è dedicato al padre della Pop Art, Andy Warhol, scelto da Mecenate per la
prima asta che frammenterà il suo valore e lo distribuirà attraverso la blockchain.
L’opera è il risultato di una collaborazione con il duo artistico Hackatao (opere d’arte
originali e generazione gif) e me (programmazione).
Il dipinto originale di Andy Warhol è realizzato con grafite, acrilico, smalto e
inchiostro su tela. Il livello generativo viene applicato a una copia digitale del dipinto
ed è costituito da uno schizzo scritto in Elaborazione. Lo schizzo raffigura l’immagine
originale usando una serie di caratteri che formano un testo che parla dell’immagine
stessa. Il risultato può essere letto attraverso due canali che trasmettono le stesse
informazioni – il canale visivo (l’immagine) e il canale simbolico (il testo che forma
l’immagine) – una miscela di significati che evidenzia un risultato più grande della
somma delle parti .
Le dinamiche del testo sono ottenute usando la tecnica nota come rumore di Perlin,
un effetto visivo che produce casualità organica, utile per simulare elementinaturali,
sviluppato da Ken Perlin lavorando per il film Tron (1982).

Massimo Franceschet
Sono uno scienziato di dati e un artista generativo. Uso i dati per estrarre informazioni e creare opere d’arte. Il mio lavoro è sempre una collaborazione tra me e la macchina. La parte migliore è quando la macchina mi sorprende.
Come scienziato, sono professore associato di Informatica all’Università di Udine, Italia. Sono interessato a scienza dei dati, scienza delle reti, bibliometria, blockchain e analisi dell’arte. Ho anche lavorato nei campi della logica e dell’intelligenza artificiale. Insegno data science e network science. Ho anche insegnato informatica creativa, algoritmi, database e tecnologie XML.
Il mio soprannome artistico è hex6c; se te lo stai chiedendo, 6c è il codice esadecimale per 108, che è il numero di grani della mala (rosario in sanscrito), un filo di grani che molti buddisti usano quando recitano mantra. Esso assimila la mia duplice natura: razionale e spirituale.
Realizzo principalmente con Processing, un moderno Prometeo per la programmazione nel contesto delle arti visive. Uso p5.js per schizzi interattivi. A volte faccio anche esperimenti in R.
Puoi vedere alcune delle mie opere digitali su hex6c.art
Adoro viaggiare e cucinare.

———————————-

I am a data scientist and a generative artist. I use data to mine information and create artworks. My work is always a collaboration between me and the machine. The best part is when the machine surprises me.
As a scientist, I am an associate professor in Computer Science at the University of Udine, Italy. I am interested in data science, network science, bibliometrics, blockchain, and art analytics. I also worked in the fields of logic and artificial intelligence. I teach data science and network science. I also taught creative computing, algorithms, databases, and XML technologies.
My artistic nickname is hex6c; if you’re wondering, 6c is the hexadecimal code for 108, which is the number of grains of the mala — a strand of grains that many Buddhists use when reciting mantras. It digests my dual nature: rational and spiritual.
I mainly create with Processing, a modern Prometheus for coding within the context of the visual arts. I use p5.js for interactive sketches. Sometimes I also experiment in R. You can view some of my digital artworks on hex6c.art

I love to travel and cook.

Back To Top
×Close search
Cerca